Broker: l’importante è che sia autorizzato

Nel mondo del trading con le opzioni binarie da alcuni anni hanno fatto il loro ingresso anche degli organismi di controllo. Visto che facciamo parte della Comunità europea, qualsiasi società autorizzata ad operare in un singolo paese, lo può fare anche nel resto dell’Unione.

Per questo motivo molti broker per opzioni binarie possiedono l’autorizzazione ad operare solo in un paese europeo, ad esempio Cipro o Irlanda. Il cliente italiano dovrebbe invece verificare sempre che il broker a cui sta affidando i suoi soldi possieda le dovute autorizzazioni di legge rilasciate dalla Consob.

Tanti broker, solo uno è il migliore

broker autorizzatoQuando si comincia a fare trading online è di fondamentale importanza scegliere con cura il broker che ci farà da intermediario. Questo perché i broker non sono tutti uguali; alcuni richiedono un elevato pagamento per ogni operazione svolta, altri propongono speculazioni su un minimo numero di asset, altri ancora hanno una piattaforma di trading complessa da utilizzare.

Per trovare un buon intermediario è opportuno verificare la lista di binaryoptioneurope.com sui broker italiani autorizzati dalla Consob. Questo elenco infatti riporta solo i broker che possiedono tutte le autorizzazioni ad operare in Italia e in Europa; la descrizione inoltre riporta pregi e difetti di ogni sito, in modo da consentire anche al trader alle prime armi di scegliere con cura.

Come si ottiene l’autorizzazione

C’è chi crede che l’autorizzazione della Consob sia solo un semplice proforma. In realtà questo organismo effettua severi controlli sulle società che gestiscono le piattaforme di trading. Si tratta quindi di valutare le singole società, il capitale sociale, le persone che le guidano e le gestiscono.

Oltre a questo la Consob valuta l’operato dei singoli siti e il software utilizzato per la piattaforma di trading. Solo le società che rispettano appieno le norme internazionali sul trading online ottengono la certificazione Consob, indice quindi di totale sicurezza.

La scelta del broker

Come dicevamo, scegliere il broker è un compito arduo ma necessario, che darà un’impronta importante a tutta la nostra attività di trading. Gli elementi che ci dovrebbero far scegliere un broker piuttosto che un altro sono correlati al basso costo delle singole operazioni, ma anche alla versatilità della proposta.

Alcuni broker offrono la possibilità di operare in diversi mercati, cosa particolarmente interessante per chi è agli inizi e non ha ancora ben compreso quale indirizzo prendere, se dedicarsi al Forex, ai titoli azionari o ad altri tipi di mercato.

Add Comment