Broker di trading online: le nuove regolamentazioni

Chiunque si interessi, in modo pratico o anche solo teorico, al trading Forex, sa che il lavoro dei broker finanziari è determinante per raggiungere il successo negli investimenti. Se vuoi scoprire quali sono i migliori broker di trading online regolamentati sul web, entra su italiatradingonline.it e leggi tutte le recensioni.

Il Foreign Exchange Market non è un mercato regolamentato di per sé. Tuttavia, esistono diverse normative a tutela dei trader che ogni intermediario deve rispettare, se vuole ottenere una regolare licenza operativa. Per l’Europa, la normativa di riferimento è la cosiddetta direttiva MiFID. A partire dal 2017, alcune regole sono cambiate. Vediamo quali.

Trading Forex: addio ai bonus dei broker

Per incentivare gli utenti della rete a provare i propri servizi, tantissimi intermediari avevano scelto la strada del bonus sul primo deposito.

Broker di trading onlineIn sostanza, fino a qualche mese fa, un neo iscritto su una piattaforma di trading poteva ricevere un bonus di investimento, pari ad una percentuale prestabilita sul primo versamento effettuato.

Si trattava di un’opportunità che, se sfruttata intelligentemente, poteva consentire agli investitori di testare il sistema forex senza spendere un centesimo del proprio denaro.

Tuttavia, purtroppo, sono stati pochi ad aver compreso la reale utilità di un incentivo di questo tipo. I più non facevano altro che continuare ad accumulare perdite, nell’intento ossessivo di generare un certo volume di trading necessario allo sblocco del prelievo del bonus.

Per evitare una situazione di questo tipo, i bonus sul deposito sono stati aboliti. I broker che non si adegueranno rischieranno di perdere la licenza.

Qualche cambiamento anche sulla leva finanziaria. Per chi non lo sapesse, si tratta di uno strumento che consente agli investitori di muovere un capitale maggiore rispetto a quanto posseduto sul proprio conto. Una sorta di prestito, insomma.

La nuova normativa ha stabilito un tetto massimo per l’uso dell’effetto leva. Anche in questo caso, il provvedimento è stato preso per prevenire l’abuso dello strumento da parte di trader sprovveduti.

Servizi broker: requisiti per operare in legalità

Al di là dei cambiamenti sopraindicati, restano invariati i requisiti da soddisfare per poter ottenere una regolare licenza operativa.

Nel dettaglio, un broker regolamentato deve offrire i seguenti servizi:

  • Deposito minimo obbligatorio nella media dei principali concorrenti
  • Conto demo gratuito
  • Trasparenza informativa sui termini e condizioni dei servizi e sulle modalità di deposito e prelievo
  • Assistenza clienti diretta e supporto sempre attivo

Nella scelta del broker sul quale aprire il proprio conto di investimento, un trader non deve assolutamente sottovalutare la conoscenza delle normative vigenti. Il successo nel forex parte anche da una corretta informazione.

Add Comment